iTunes

Opening the iTunes Store.If iTunes doesn’t open, click the iTunes icon in your Dock or on your Windows desktop.Progress Indicator
iTunes

iTunes is the world's easiest way to organise and add to your digital media collection.

We are unable to find iTunes on your computer. To download from the iTunes Store, get iTunes now.

Do you already have iTunes? Click I Have iTunes to open it now.

I Have iTunes Free Download
iTunes for Mac + PC

Da GSPC ad AQIM

"Branding" dell'estremismo salafita algerino

Mauro Lovecchio

This book is available for download with iBooks on your Mac or iPad, and with iTunes on your computer. Multi-touch books can be read with iBooks on your Mac or iPad. Books with interactive features may work best on an iPad.

Description

A partire dal 2003, almeno secondo l’opinione dei media occidentali, lo “spettro del terrorismo islamico” sarebbe risorto in Algeria. Durante il Decennio Nero iniziato nel 1991 con il colpo di stato militare e la lunga guerra civile che ne è seguita, questo “spettro” è stato incarnato principalmente dal Gruppo Islamico Armato (GIA). Dopo l’elezione alla Presidenza della Repubblica nell’aprile 1999 di Abdelaziz Bouteflika, promotore ufficiale della “concordia civile”, il GIA è praticamente scomparso. La violenza condotta “in nome dell’Islam” è continuata ad un livello più basso ed è pressoché scomparsa dalla stampa americana e europea, fino alla rottura nel marzo del 2003 (Gèze e Mellah 2007). Da quel momento il Gruppo Salafita per la Predicazione e il Combattimento (GSPC), è divenuto una sorta di citazione obbligata per la stampa occidentale nella pagina del “terrorismo maghrebino”, fino ad essere presentato come una seria minaccia per la sicurezza europea (ed essenzialmente francese, inglese e italiana) nel contesto di un’Europa sconvolta dagli attentati di Madrid dell’11 marzo 2004 e di Londra del 7 luglio 2005. Una minaccia confermata dallo stesso GSPC che ha dato ufficialmente il via a un processo di “internazionalizzazione” nel settembre del 2006, culminato nel gennaio del 2007 con la nuova denominazione di Al-Qāʿida nel Maghreb Islamico.

Da GSPC ad AQIM
View In iTunes
  • Free
  • Available on iPad and Mac.
  • Category: Politics & Current Affairs
  • Published: 15 October 2008
  • Publisher: Mauro Lovecchio
  • Print Length: 73 Pages
  • Language: Italian
  • Requirements: To view this book, you must have an iPad with iBooks 2 or later and iOS 5.0 or later, or a Mac with iBooks 1.0 or later and OS X 10.9 or later.

Customer Ratings

We have not received enough ratings to display an average for this book.

More by Mauro Lovecchio

Become a fan of the iTunes and App Store pages on Facebook for exclusive offers, the inside scoop on new apps and more.