10 brani, 38 minuti

NOTE DELLA REDAZIONE

Come attestato dalla dichiarazione di intenti del titolo, Sad Singalong Songs raccoglie brani accomunati da una vena melodica accattivante e da un tangibile senso di malinconia. La voce possente di Anouk si spoglia dei suoi tratti più spigolosi per setacciare eleganti quadri jazzati e sontuose tessiture di pop orchestrale. In un trionfo di arrangiamenti sfarzosi, la solenne litania liturgica di ‘The Rules’ cede il passo ai raffinati sentori vintage di ‘Birds’.

NOTE DELLA REDAZIONE

Come attestato dalla dichiarazione di intenti del titolo, Sad Singalong Songs raccoglie brani accomunati da una vena melodica accattivante e da un tangibile senso di malinconia. La voce possente di Anouk si spoglia dei suoi tratti più spigolosi per setacciare eleganti quadri jazzati e sontuose tessiture di pop orchestrale. In un trionfo di arrangiamenti sfarzosi, la solenne litania liturgica di ‘The Rules’ cede il passo ai raffinati sentori vintage di ‘Birds’.

TITOLO DURATA

Informazioni su Anouk

La cantante rock olandese Anouk è diventata non soltanto uno dei performer di maggiore successo nei Paesi Bassi, ma è anche riuscita a doppiare il suo successo in molti paesi europei. Nata l'8 aprile del 1975 all'Aia, Anouk ha sfondato nel 1995 a un festival musicale in cui si è esibita sul palco con Barry Hay dei Golden Earring, col risultato che Hay ha scritto per Anouk il suo primo singolo, "Mood Indigo". Un anno dopo la sua carriera è veramente decollata grazie alla pubblicazione di un album full-lenght di esordio, Together Alone, che è rapidamente diventato disco di platino nei Paesi Bassi. ~ Tom Demalon

CITTÀ NATALE
The Hague, The Netherlands
GENERE
Pop
DATA DI NASCITA
08 aprile 1975

Altri ascoltatori hanno anche ascoltato