iTunes

Apertura di iTunes Store.Se iTunes non si apre, fai clic sull'icona dell'applicazione iTunes nel Dock o sul desktop di Windows.Progress Indicator
Apertura di iBooks Store in corsoSe iBooks non si apre, clicca sull'app iBooks nel Dock.Progress Indicator
iTunes

iTunes is the world's easiest way to organize and add to your digital media collection.

Non abbiamo trovato iTunes sul tuo computer. Per le anteprime e l'acquisto di musica da Aja (Remastered) di Steely Dan, installa iTunes adesso.

Hai già iTunes? Fai clic su Anche io ho iTunes! per aprirlo.

I Have iTunes Download gratuito
iTunes per Mac+PC

Aja (Remastered)

Steely Dan

Apri iTunes per visualizzare in anteprima, acquistare e scaricare musica.

Recensione album

Steely Dan hadn't been a real working band since Pretzel Logic, but with Aja, Walter Becker and Donald Fagen's obsession with sonic detail and fascination with composition reached new heights. A coolly textured and immaculately produced collection of sophisticated jazz-rock, Aja has none of the overt cynicism or self-consciously challenging music that distinguished previous Steely Dan records. Instead, it's a measured and textured album, filled with subtle melodies and accomplished, jazzy solos that blend easily into the lush instrumental backdrops. But Aja isn't just about texture, since Becker and Fagen's songs are their most complex and musically rich set of songs — even the simplest song, the sunny pop of "Peg," has layers of jazzy vocal harmonies. In fact, Steely Dan ignores rock on Aja, preferring to fuse cool jazz, blues, and pop together in a seamless, seductive fashion. It's complex music delivered with ease, and although the duo's preoccupation with clean sound and self-consciously sophisticated arrangements would eventually lead to a dead end, Aja is a shining example of jazz-rock at its finest.

Recensioni clienti

Uno dei migliori lavori degli Steely Dan

Sette canzoni sette. Una più bella dell'altra. A suonare i migliori musicisti del mondo, a raccogliere le loro note i migliori ingegneri del suono (Roger Nichols in testa). A scriverle, arrangiarle e mixarle due tra i maggiori talenti musicali pop del secolo trascorso, i separabili Donald Fagen e Walter Becker. La maniacale, altissima cura di ogni dettaglio è spiegabile solo con una mera circostanza: ascoltando su un buon impianto una simile opera moderna, OGNI volta, anche dopo centinaia, si scopre qualcosa di nuovo: una nota, una pausa, un riverbero mai notati prima. I suoni, poi. Impossibile credere nella data: 1977. Ascoltare, di nuovo, per credere. Specie per chi suona, e sa cogliere quanta mostruosa complessità musicale si nasconda dietro questa raffinata e semplice apparenza, difficile immaginare di più. P.S.: da ascoltare con attenzione l'intro dell' ultimo brano, "Josie": ci ricorda qualcosa? Da non perdere. Mario Molinari

Un gioiello

Il capolavoro degli Steely Dan in versione rimasterizzata. Ne vale la pena, il suono è ancora più coinvolgente.

Vale la pena..

La qualità decisamente superiore grazie al remix vale veramente la spesa per questo album storico e imperdibile!

Biografie

Formato(a): 1972, Los Angeles, CA

Genere: Rock

Anni di attività: '70s, '80s, '90s, '00s, '10s

Most rock & roll bands are a tightly wound unit that developed their music through years of playing in garages and clubs around their hometown. Steely Dan never subscribed to that aesthetic. As the vehicle for the songwriting of Walter Becker and Donald Fagen, Steely Dan defied all rock & roll conventions. Becker and Fagen never truly enjoyed rock — with their ironic humor and cryptic lyrics, their eclectic body of work shows some debt to Bob Dylan — preferring jazz, traditional...
Bio completa