11 brani, 41 minuti

NOTE DELLA REDAZIONE

È sufficiente ‘Balliamo sul mondo’, il brano di apertura del disco, con quel refrain e quella carica esplosiva, per comprendere da subito di che pasta è fatto il fenomeno Ligabue. Racconti semplici di emarginati e playboy di periferia, crudi e potenti come la voce che dà loro vita, che diventeranno dei classici del rocker emiliano. Basti pensare alle ballate rock come ‘Piccola stella senza cielo’ e ‘Sogni di R&R’, melodia pura, forte e diretta, che abbraccia le speranze di un’intera generazione di sognatori.

NOTE DELLA REDAZIONE

È sufficiente ‘Balliamo sul mondo’, il brano di apertura del disco, con quel refrain e quella carica esplosiva, per comprendere da subito di che pasta è fatto il fenomeno Ligabue. Racconti semplici di emarginati e playboy di periferia, crudi e potenti come la voce che dà loro vita, che diventeranno dei classici del rocker emiliano. Basti pensare alle ballate rock come ‘Piccola stella senza cielo’ e ‘Sogni di R&R’, melodia pura, forte e diretta, che abbraccia le speranze di un’intera generazione di sognatori.

TITOLO DURATA

Altri brani di Ligabue

Ti potrebbe piacere