7 brani, 26 minuti

NOTE DELLA REDAZIONE

In una giungla di riferimenti psicanalitici e classici che spaziano da Jung a Béla Bartók per arrivare all’antica Grecia, i BTS tracciano un’inedita geografia dell’anima con gli strumenti del pop. La boyband snocciola già nel singolo apripista i principi di una teoria che affida a RM l’esplorazione del subconscio hip-hop con potenti riff hard rock, offrendo indizi inconfutabili di un sound mai così energico ed esplosivo. Forte anche di una collaborazione con Halsey, il nuovo lavoro promette di continuare l’assedio alle prime posizioni della classifica come i precedenti album.

NOTE DELLA REDAZIONE

In una giungla di riferimenti psicanalitici e classici che spaziano da Jung a Béla Bartók per arrivare all’antica Grecia, i BTS tracciano un’inedita geografia dell’anima con gli strumenti del pop. La boyband snocciola già nel singolo apripista i principi di una teoria che affida a RM l’esplorazione del subconscio hip-hop con potenti riff hard rock, offrendo indizi inconfutabili di un sound mai così energico ed esplosivo. Forte anche di una collaborazione con Halsey, il nuovo lavoro promette di continuare l’assedio alle prime posizioni della classifica come i precedenti album.

TITOLO DURATA

Altri brani di BTS