4 brani, 13 minuti

TITOLO DURATA

Informazioni su Amy Lee

La cantautrice e polistrumentista Amy Lee, cofondatrice della band alternative-metal Evanescence, nasce in California nel 1981. Nel 1994 incontra il bassista Ben Moody che formera’ con lei la band, dando alle stampe il primo Ep, dal quale un primo brano, “Understanding” comincia a ottenere un notevole successo. Ai due si unisce il tastierista David Hodges e la band pubblica il suo album d’esordio nel 2000 , dal titolo “Origin”, disco piuttosto sconosciuto ai piu’ perche’ pubblicato a livello indipendente e distribuito durante i concerti. “Fallen”, del 2003, e’ considerato il loro vero album d’esordio e a oggi rimane il piu’ venduto, con ben sei dischi di platino, trascinato dai singoli “Bring me to life”, “Going under”, “My immortal” e “Everybody’s fool”. “The open door”, tre anni dopo, ottiene anch’esso un grande successo in tutto il mondo, prodotto da Dave Fortman e contenente il singolo “Call me when you’re sober”, e con un cambio piuttosto pesante di formazione, con Ben Moody che abbandona e l’arrivo di Terry Balsamo. Il piu’ recente album di Amy con gli Evanescence e’ l’omonimo del 2011, prodotto da Nick Rasculinecz, che pero’ non ottiene il successo dei dischi precedenti. Nell’agosto 2014 Amy fa il suo esordio solista con l’album “Aftermath”, registrato e prodotto in collaborazione con il violoncellista Dave Eggar.

CITTÀ NATALE
Riverside, CA
GENERE
Rock
DATA DI NASCITA
13 dicembre 1981

Altri ascoltatori hanno anche ascoltato