iTunes

Apertura di iTunes Store.Se iTunes non si apre, fai clic sull'icona dell'applicazione iTunes nel Dock o sul desktop di Windows.Progress Indicator
Apertura di iBooks Store in corsoSe iBooks non si apre, clicca sull'app iBooks nel Dock.Progress Indicator
iTunes

iTunes is the world's easiest way to organize and add to your digital media collection.

Non abbiamo trovato iTunes sul tuo computer. Per le anteprime e l'acquisto di musica da Salsa It Compilation, Vol. 12 di Various Artists, installa iTunes adesso.

Hai già iTunes? Fai clic su Anche io ho iTunes! per aprirlo.

I Have iTunes Download gratuito
iTunes per Mac+PC

Salsa It Compilation, Vol. 12

Various Artists

Apri iTunes per visualizzare in anteprima, acquistare e scaricare musica.

Recensioni clienti

Salsa.it Compilation Vol 12

L'attesa, quest'anno un po' più lunga del solito, sta ormai per finire: Salsa.it Vol.12 è in rampa di lancio e a Gennaio farà la sua apparizione sia negli store digitali che nei negozi in formato cd. Diciamo subito che ne è valsa la pena aspettare qualche settimana in più , perché quella che andrà ad uscire sarà una delle migliori edizioni mai pubblicate, sia a livello qualitativo sia sotto l'aspetto della fruibilità sulle piste da ballo. Chi scrive lo afferma dopo aver visto il gradimento delle persone nelle piste in cui alcune delle tracce che faranno parte della compilation sono state testate: un entusiasmo così e per così tante canzoni non si vedeva da tempo.

La veste grafica è quella del nuovo corso, iniziato con la seconda decade della compilation proprio un anno fa: copertina bianca, scritta grande in arancione e all'interno il motto, che quest'anno è "The beat goes on". Diciannove le tracce, con la salsa che naturalmente fa la parte del leone con dieci brani, sei le bachate, due kizombe e infine un pezzo urban: tanti generi e tanti stili in grado di soddisfare le esigenze di ogni ballerino e belli anche da ascoltare.

Iniziamo dalle bachate: mai si era avuto nella storia della compilation un livello di potenziali hit così alto in un solo disco: dopo l'exploit dell'anno scorso di 5 Minutos Mas inutile nascondere che la più attesa al varco fosse la nuova di Marco Puma: conscio delle aspettative e della difficoltà nel ripetere un grande successo, il giovane artista agrigentino si è impegnato a fondo, ha trovato l'ispirazione per un brano che poi il maestro Massimo Scalici ha arrangiato al meglio: lo stile è quello della precedente, ma Quiero Solo Un Beso ha delle sonorità ancora più suadenti ed una melodia che entrerà ben presto nella testa di chi l'ascolta e la balla. Se 5 Minutos Mas era stata la rivelazione della scorsa edizione, per quella di quest'anno molte sono le bachate in lizza: due di queste sono diverse tra loro musicalmente e sono accomunate da un testo basato sulla gioia di essere diventati papà: stiamo parlando di Cuanta Belleza, scritta da Ricky Jo Cabrera (che celebra la sua bambina anche con l'altra sua bachata, di Mi Niña), arrangiata da Maximo Music e magistralmente interpretata da Julio Cesar El Emperador, e di Quisiera Vivir, con un Max Blanco al top della sua vena di compositore e cantante.
Da tenere d'occhio anche Puesto Pa Ti, di Klas3: di tutte è sicuramente la più originale ed innovativa ed ha il raro potere di intrigare già chi la sente per la prima volta.
Lleno De Luz segna poi il tanto sospirato ritorno alla bachata di Fito Gress, una delle più belle voci latine sul nostro territorio, che già in passato ci ha regalato bellissimi brani quali Hay Amor e Cristina.

Capitolo salsa: ad aprire la tracklist sarà ancora una volta Marco Puma, e ancora una volta con una cover: lo scorso anno fu Para Elisa, variazioni sul tema dell'immortale sonata di Beethowen, quest'anno sarà la volta de La Bamba, brano tradizionale messicano portato al successo da Ritchie Valens e qui reinterpretato dalla potente voce di Johnny Hernandez.
L'orchestra la Poderosa, fondata dal maestro Massimo Scalici e con Fito Gress come frontman, è presente con due brani: Mi Chamaquito è una salsa molto particolare, in cui un ritornello che arriva subito al cuore dei ballerini si alterna a parti con sonorità e passaggi piuttosto insoliti ed accattivanti. Todo Mi Ser, dopo Es La Musica è un nuovo omaggio, visto da una nuova prospettiva, alla musica, con una bellissima parte melodica ed il duetto Scalici-Gress che promette scintille. Denominatore comune delle due tracce i testi di Francisco Rojos (per Mi Chamaquito insieme a Fito Gress), che è anche l'art-director dell'intera compilation.
Chi si vuole scatenare in pista lo potrà fare sulle note di Pa' Los Rumberos, dell'orchestra Mercadonegro, gli artisti guest di questa edizione: suoni e ritmi ad alto livello da parte di un'orchestra che ha fatto la storia della salsa made in Europe.
Gli amanti dei ritmi cubani possono contare almeno su tre salse: Marisa, di Pablo Timba y Su Timbacalle anche quest'anno può contare sulla verve e la voce di Gendrys Bandera Cuello; El Guayabito di Talento Havana fonde la ritmica della timba con le sonorità del genere urban, infine La Primera vede la collaborazione di due tra i più rinomati djs e producers: Fabrizio Zoro e Alexio Grossi: in tutte e tre le salse non si può resistere al ritmo, o in coppia o facendo la rueda.
Per gli amanti di un sound più particolare e raffinato ci sono gli Azucar, che ci riportano alle atmosfere dell'epoca d'oro della salsa con la loro Nueva York, un brano strumentale che risalta la bravura di tutti i componenti di questa orchestra.
Restando in tema, anche Eso Es, brano della coppia formata da El Timba Dj e Fabio Gianni, ci riporta a quelle atmosfere, contraddistinguendosi anche per l'uso del violino, un valore aggiunto ad un brano già molto ben eseguito e cantato.
Fabio Gianni cerca poi di bissare il successo ottenuto lo scorso anno di Rumba Caliente con una nuova salsa, Ron Kon Kon, alla quale il compositore milanese riesce sempre a dare qualche sonorità particolare e qualche variazione che la distinguono da ogni altra precedente produzione.

Due le kizombe che fanno parte della compilationo: una, My Love Story, è strumentale ed è stata realizzata a quattro mani da Geppo Dj e Alanprex Dj. Nella seconda si rinnova la collaborazione tra il maestro Fabio Gianni ed il gruppo vocale dei Logic Singers per One More Chance, brano che strizza l'occhio al soul e all'R'n'B.

Chiude la rassegna e la tracklist Mujer Sata, brano urban dal testo ricco d'ironia, che vede il ritorno sulle scene di El Jesu, che ha brillantemente intrapreso la carriera solista, dopo aver fatto parte di gruppi quali Clan 537, Calle 39, Eurocuban Project e JT Latinfactory.

Salsa It Compilation, Vol. 12
Vedi in iTunes

Valutazioni dei clienti

Non abbiamo ricevuto abbastanza valutazioni per visualizzare una media per quanto riguarda questo album.