12 brani, 44 minuti

TITOLO DURATA

Informazioni su James Taylor

Quando la gente usa il termine "cantautore" (spesso modificato dalla parola "sensibile"), come lode o come critica, pensa a James Taylor. Nei primi anni ‘70, quando si presentò con le sue canzoni introspettive, la chitarra acustica e lo stile canoro calmo e sottotono, rispecchiò la spossatezza emozionale di una generazione che si succedeva ad un periodo tumultuoso. Proprio come la voce rassicurante di Bing Crosby portò il paese fuori dalla Depressione e dalla Seconda Guerra Mondiale, Taylor facilitò la transizione dall'attivismo degli anni ‘60 con le relative frustrazioni alla prospettiva meno politica degli anni ‘70. Fu premiato con una serie di album e singoli di successo, raggiungendo una durevole popolarità. ~ William Ruhlmann

CITTÀ NATALE
Belmont, MA
GENERE
Rock
DATA DI NASCITA
12 marzo 1948

Altri ascoltatori hanno anche ascoltato