iTunes

Apertura di iTunes Store.Se iTunes non si apre, fai clic sull'icona dell'applicazione iTunes nel Dock o sul desktop di Windows.Progress Indicator
Apertura di iBooks Store in corsoSe iBooks non si apre, clicca sull'app iBooks nel Dock.Progress Indicator
iTunes

iTunes is the world's easiest way to organize and add to your digital media collection.

Non abbiamo trovato iTunes sul tuo computer. Per le anteprime e l'acquisto di musica da Le Noise di Neil Young, installa iTunes adesso.

Hai già iTunes? Fai clic su Anche io ho iTunes! per aprirlo.

I Have iTunes Download gratuito
iTunes per Mac+PC

Le Noise

Apri iTunes per visualizzare in anteprima, acquistare e scaricare musica.

Recensioni clienti

Neil Young

Disco strano e coraggioso ma quando ci si trova davanti a Neil Young c'è da aspettarsi di tutto. Disco sicuramente Rock e comunque ben suonato dai due canadesi (duetta infatti con Daniel Lanois) i quali si immedesimano l'uno nell' altro. Strano perchè è assente da tutto il disco il disco la parte ritmica di batteria...Chitarra elettrica, acustica, basso, voci e loop vari.Lo reputo comunque un buon disco, non facile da "digerire", certo da scoltare in appositi momenti..Keep on rockin' in the free world...

Le Noise: Il rumore perfetto

Tra tanti 'grandi vecchi' che continuano a fare musica mostrando solo grande mestiere e nulla più, ce n'è uno che riesce a rinnovarsi riuscendo ad emozionare, emozionare davvero. Questo grande vecchio è Neil Young che in questo Cd ha fatto del rumore chitarristico il cardine del proprio suono. Non è la prima volta però. Evidentemente le vecchie frequentazioni dei Sonic Youth, veri maestri della distorsione, con cui andava in tournée ai tempi di 'Weld' (altro grandissimo Cd rumoristico), gli sono rimaste nel sangue.
Ma veniamo al Cd, zeppo solo di ottime composizioni, dalla prima all'ultima. Potremo soffermarci a cercarne i difetti, dire che 'Love and War' (uno dei due pezzi acustici insieme a 'Peaceful Valley Boulevard') è un po' troppo retorica, ma sarebbe forse l'unico che potremmo trovare.
Solo voce e chitarre, quasi sempre elettriche, distorte, effettate con riverberi e delay (Daniel Lanois ci ha messo del suo) che conferiscono al suono un che di spaziale.
Difficile fare una graduatoria: bellissima l'autobiografica 'Hitchiker', bellissima e struggente l'acustica 'Love and War', bellissima 'Someone 's gonna rescue me', bellissima 'Peaceful valley Boulevard', bellissima la traccia a chiusura del Cd, l'oscura Rumblin'. Bella anche la traccia di apertura dell'album 'Walk with me' e la successiva 'Sign of Love' anche se personalmente preferisco le altre.
Forse solo 'Angry world' è il pezzo un po' più scontato, ma questa è solo una lieve sfumatura che non intacca minimamente il valore dell'album.
Neil Young dimostra in questo CD, oltre alla sua intramontabile classe e comunicativa, anche di sapersi scegliere i collaboratori, in questo caso un 'immenso Daniel Lanois (canadese come lui) a cui Neil Young dedica (quasi) il titolo del disco.
Un disco da avere, da ascoltare fino a consumarlo!

Che disco

Neil, davvero bello

Biografia

Nato(a): 12 novembre 1945, Toronto, Ontario, Canada

Genere: Rock

Anni di attività: '60s, '70s, '80s, '90s, '00s, '10s

Dopo l'uscita di Neil Young dalla band Buffalo Springfield nel 1968, l’autore si affermò come uno dei cantautori più influenti ed eccentrici della sua generazione. La sua imponente opera è considerata seconda solo a quella di Bob Dylan in termini di profondità, dimostrando di poter convincere la critica, senza rinunciare a un notevole successo commerciale, per un periodo di tempo molto lungo. Fin dagli esordi della sua carriera da solista negli ultimi anni ‘60 fino alla fine degli anni ‘90, l’artista...
Bio completa