iTunes

Apertura di iTunes Store.Se iTunes non si apre, fai clic sull'icona dell'applicazione iTunes nel Dock o sul desktop di Windows.Progress Indicator
Apertura di iBooks Store in corsoSe iBooks non si apre, clicca sull'app iBooks nel Dock.Progress Indicator
iTunes

iTunes is the world's easiest way to organize and add to your digital media collection.

Non abbiamo trovato iTunes sul tuo computer. Per le anteprime e l'acquisto di musica da Echoes (Intl (EU) comm CD) di The Rapture, installa iTunes adesso.

Hai già iTunes? Fai clic su Anche io ho iTunes! per aprirlo.

I Have iTunes Download gratuito
iTunes per Mac+PC

Echoes (Intl (EU) comm CD)

The Rapture

Apri iTunes per visualizzare in anteprima, acquistare e scaricare musica.

Recensione album

One 12", produced and released by the DFA, transformed the Rapture from a benign indie band into hot hot sh*t. Once "House of Jealous Lovers" — a horrifically mangled jolt with a viscous rhythmic vroom as dynamite as anything from the late-'70s U.K. post-punk bands — took hold in the underground, anticipation for this album built, built, and kept on building. Has the wait paid off? Yes and no. It has, in a sense, because that single seemed like a case of capturing lightning in a bottle — a one-off that would define an otherwise extremely average band — and Echoes ably proves that it was no fluke. The wait hasn't paid off, in a sense, because hype turned Echoes into a monolithic event when, in truth, it turns out that only half of it proves "House of Jealous Lovers" to be no fluke. The lesser half nearly chokes the album, as it casts the Rapture as the same rickety band that it was before the rebirth. "Open Up Your Heart," daringly placed as the third track, is a hollow, momentum-killing piano ballad; on "Love Is All," multiple Southern boogie elements prove to be a mismatch; "Infatuation" closes the album with a murmur. Another detracting feature is the overuse of Luke Jenner's Robert Smith, which is oftentimes more glaring than Paul Banks' Ian Curtis and Jack White's Robert Plant put together. However, when the band is on, it is on. Nearly toppling their previous best, "I Need Your Love" is propelled by a relentlessly thumping backbeat, an unshakable keyboard vamp, and gurgling keyboards — it's the band's second stroke of indie-dance genius. "The Coming of Spring" is another frantic neo-post-punk slasher, with wonderfully needling guitars cleaved by a Nuggets-worthy breakdown. Lastly, opener "Olio" will be pure heaven for those who secretly wished that Chicago house legend Larry Heard would one day swap out Robert Owens in favor of Robert Smith. These flashes of greatness don't quite add up to what could have been, but the album as a whole is still quite exceptional.

Recensioni clienti

Bellissimi i singoli...il resto così così

"Echoes" è il pirmo vero album dei The Rapture..è uscito nel 2003 pubblicato della dfa,la casa discografica di James Murphy..ovvero il frontman degli lcd soundsystem (in pratica è solo lui...).A differenza dei vari gruppi che presentano nel nome l'articolo determinativo "the" e degli altri gruppi indie rock (Bloc Party,The Strokes,Babyshambles,Hard-Fi e chi più ne ha più ne metta)che suonano più o meno tutti uguali,i Rapture introducono qualcosa di nuovo.Il loro sound...una specie di funk-punk tirato,si unisce (o meglio,si sporca)con una piccola,ma significante dose di elettronica.Il risultato finale è qualcosa di esplosivo,che fa venire voglia subito di ballare.L'album è composto da undici canzoni...ma ciò che interessa principalmente sono i quattro fantastici singoli: "I need your love", "House of jealous lovers", "Echoes" e "Sister saviour".Potremmo dire quasi che l'album si basa principalmente su questi....infatti "Killing" e "The coming of spring" sono come delle lunghe introduzioni alle canzoni seguenti...mentre le altre hanno una funzione di cornice (tutt'altro che disprezzabile...sia chiaro).Inoltre il modo di cantare ricorda in alcuni casi quello di Robert Smith dei Cure.Chi è tirchio e non vuole cacciare 9,99 euro...farà bene a comprare solo i suddetti singoli,mentre chi desidera avere tutto il cd..non fa un cattivo acquisto...anche se comunque deve sapere che il resto delle canzoni è chiaramente inferiore.I singoli meriterebbero cinque stelle,ma proprio l'alta qualità di questi fa si che il resto rimanga un pò nell'ombra...una maggiore omogeneità sonora non avrebbe guastato...peccato.... VOTO: 3 ESPLOSIVI

Ho provato

Ho provato a scaricare più volte il brano dal mio iPhone senza nessun risultato pur avendo credito in carta e con addebitato il costo per tutti i tentativi

Biografie

Formato(a): 1998, New York, NY

Genere: Alternativa

Anni di attività: '90s, '00s, '10s

Once hailed by some writers as the second coming of Gang of Four, the Rapture were the flagship band of the post-punk revival that swept through the indie underground during the early 2000s. Formed in 1998 by New Yorkers Vito Roccoforte (drums) and Luke Jenner (guitars, vocals), the band toured heavily before releasing a mini-album, Mirror, in 1999. More shows with the likes of Sunny Day Real Estate and Nuzzle followed; meanwhile, a string of bassists and keyboard players cycled through the lineup,...
Bio completa
Echoes (Intl (EU) comm CD), The Rapture
Vedi in iTunes

Valutazione dei clienti

Non abbiamo ricevuto abbastanza valutazioni per visualizzare una media per quanto riguarda questo album.

Precursori

Fans

Contemporanei