13 brani, 48 minuti

NOTE DELLA REDAZIONE

In ogni sua opera John Mayer gioca con i generi, spaziando dall'R&B al blues per arrivare al pop. Born and Raised è una raccolta di canzoni da cowboy ispirate da una notte di cielo stellato. Canzoni come “Queen of California” e “Shadow Days” rispecchiano una visione rustica del mondo arricchita da un bucolico mélange di fraseggi di chitarre acustiche ed elettriche. “If I Ever Get Around to Living” brilla per i suoi complessi arpeggi e per i suoi dolci cori che potrebbero provenire direttamente da una stazione radio di rock leggero anni 70. Il carattere di “Whiskey, Whiskey, Whiskey” e “A Face to Call Home” ci raggiunge grazie al suono di melanconiche armoniche. Come in tutti i suoi album, Mayer incorpora questi generi nel creare un sound che è, allo stesso tempo, inequivocabilmente originale e la quintessenza dello stile americano.

NOTE DELLA REDAZIONE

In ogni sua opera John Mayer gioca con i generi, spaziando dall'R&B al blues per arrivare al pop. Born and Raised è una raccolta di canzoni da cowboy ispirate da una notte di cielo stellato. Canzoni come “Queen of California” e “Shadow Days” rispecchiano una visione rustica del mondo arricchita da un bucolico mélange di fraseggi di chitarre acustiche ed elettriche. “If I Ever Get Around to Living” brilla per i suoi complessi arpeggi e per i suoi dolci cori che potrebbero provenire direttamente da una stazione radio di rock leggero anni 70. Il carattere di “Whiskey, Whiskey, Whiskey” e “A Face to Call Home” ci raggiunge grazie al suono di melanconiche armoniche. Come in tutti i suoi album, Mayer incorpora questi generi nel creare un sound che è, allo stesso tempo, inequivocabilmente originale e la quintessenza dello stile americano.

TITOLO DURATA

Informazioni su John Mayer

John Mayer è riuscito a procurarsi un contratto con l'Aware Records grazie alla sua partecipazione all'edizione 2000 del South By Southwest Music Festival. In quell'autunno ha incominciato a registrare il suo primo album per una major internazionale: Room For Squares. L'album debutto di Mayer era stato risolutamente acustico ma per Room For Squares ha scelto di lavorare con una band elettrica e di sottolineare la sua agevole e versatile voce. Dopo l'uscita di Heavier Things nel 2004, il cantante e chitarrista ha formato il John Mayer Trio con il batterista Steve Jordan e il bassista Pino Palladino. Il loro tour ha fatto il tutto esaurito ed è stato documentato nel disco del 2005 Try! John Mayer Trio Live in Concert. L'anno successivo è arrivato Continuum. ~ Stacia Proefrock

CITTÀ NATALE
Bridgeport, CT
GENERE
Rock
DATA DI NASCITA
16 ottobre 1977

Altri ascoltatori hanno anche ascoltato