12 brani, 1 ora 8 minuti

NOTE DELLA REDAZIONE

Indole rock e lirismo cantautorale trovano equilibrio nel quarto album di Carmen Consoli. Con le atmosfere elettriche e spigolose che incontrano elementi orchestrali, la cantante modella i suoi versi, indugiando in riflessioni autobiografiche e addentrandosi in audaci riferimenti alla passione amorosa. Mentre ‘Bambina Impertinente’ graffia con la sua superficie ruvida, gli archi svelano l’incanto di ‘Orfeo’ e ‘L’ultimo Bacio’ porta in dote un malinconico afflato emozionale.

NOTE DELLA REDAZIONE

Indole rock e lirismo cantautorale trovano equilibrio nel quarto album di Carmen Consoli. Con le atmosfere elettriche e spigolose che incontrano elementi orchestrali, la cantante modella i suoi versi, indugiando in riflessioni autobiografiche e addentrandosi in audaci riferimenti alla passione amorosa. Mentre ‘Bambina Impertinente’ graffia con la sua superficie ruvida, gli archi svelano l’incanto di ‘Orfeo’ e ‘L’ultimo Bacio’ porta in dote un malinconico afflato emozionale.

TITOLO DURATA

Altri brani di Carmen Consoli

Ti potrebbe piacere