iTunes

Apertura di iTunes Store.Se iTunes non si apre, fai clic sull'icona dell'applicazione iTunes nel Dock o sul desktop di Windows.Progress Indicator
Apertura di iBooks Store in corsoSe iBooks non si apre, clicca sull'app iBooks nel Dock.Progress Indicator
iTunes

iTunes is the world's easiest way to organize and add to your digital media collection.

Non abbiamo trovato iTunes sul tuo computer. Per le anteprime e l'acquisto di musica da Staying a Life (pol) di Accept, installa iTunes adesso.

Hai già iTunes? Fai clic su Anche io ho iTunes! per aprirlo.

I Have iTunes Download gratuito
iTunes per Mac+PC

Staying a Life (pol)

Apri iTunes per visualizzare in anteprima, acquistare e scaricare musica.

Recensione album

Shortly after Accept's inaugural split in 1990, Epic dusted off some live tapes and issued the group's first live full-length, Staying a Life. Although not the group's first-ever live release (it was predated five years earlier by the EP Kaizoku-Ban), Staying a Life does a faithful job of capturing Accept at the peak of their arena metal powers, circa their Metal Heart era. The proof why the German band was handed opening slots on quite a few popular mid-'80s tours (Kiss, Iron Maiden, etc.) is evident throughout — rocking versions of "Metal Heart," "Screaming for a Love Bite," "Restless and Wild," and "London Leatherboys" surely got a few mullets headbanging on this fateful night. And of course, Accept's two best-known tracks — "Fast as a Shark" and "Balls to the Wall" — are included, as they close out the set. They may never have reached arena headlining status Stateside, but Staying a Life proves that Accept was on equal footing with just about any metal chart-topper from around this time — especially when it came to the concert stage.

Biografia

Formato(a): 1978, Solingen, Germany

Genere: Metal

Anni di attività: '70s, '80s, '90s, '00s, '10s

Formatisi in Germania nel 1971, gli Accept sono considerati tra gli ideatori del movimento heavy metal tedesco. Capitanati dal cantante dalla voce a lama di rasoio Udo Dirkschneider e dal grande chitarrista Wolf Hoffmann, gli Accept hanno rilevato gli elementi melodici dei connazionali Scorpions fondendoli con lo stile grezzo ed elettrico degli AC/DC. Il risultato è stato una serie di piazzamenti dei vari album nella Billboard 200 e la più grande hit della band, “Balls to the Wall", del 1983. Dalla...
Bio completa
Staying a Life (pol), Accept
Vedi in iTunes

Valutazioni dei clienti

Non abbiamo ricevuto abbastanza valutazioni per visualizzare una media per quanto riguarda questo album.

Precursori

Influenzati da questo artista

Contemporanei