iTunes

Opening the iTunes Store.If iTunes doesn’t open, click the iTunes icon in your Dock or on your Windows desktop.Progress Indicator
Opening the iBooks Store.If iBooks doesn't open, click the iBooks app in your Dock.Progress Indicator
iTunes

iTunes is the world's easiest way to organize and add to your digital media collection.

We are unable to find iTunes on your computer. To download the free app Con Francesco by Massimo Cannella, get iTunes now.

Do you already have iTunes? Click I Have iTunes to open it now.

I Have iTunes Free Download

Con Francesco

By Massimo Cannella

This app is only available on the App Store for iOS devices.

Description

La Fraternità Santa Maria degli Angeli nasce, inizialmente con la denominazione di “Comunità San Damiano”, teoricamente nel 1986, quando il fondatore, fratel Carlo dell’Addolorata, aiutato e stimolato dalla sua guida spirituale, don Divo Barsotti, torna dopo molti anni in Sicilia per mettere nelle mani di Dio il progetto che da anni sente nel cuore: realizzare la comunione fraterna in una comunità di carattere contemplativo ma nel contempo aperta alla predicazione e all’annuncio, sullo stile della vita francescana degli esordi e soprattutto sulle orme del Cristo dei Vangeli. Comincia a realizzarsi però praticamente nel 1990, dopo un periodo di quasi quattro anni di vita eremitica e solitaria. Il 19 marzo del 1990 un piccolo gruppo di fratelli va a vivere alle porte di Canicattini Bagni, in preghiera e solitudine. Qualche mese dopo l’Arcivescovo appena eletto dell’Arcidiocesi di Siracusa, viene in visita privata prima e ufficiale dopo, celebrando l’Eucaristia nell’appena edificata chiesetta della Comunità. Con Lui i superiori del Seminario e tutti i seminaristi. Comincia, insieme al Vescovo un cammino della Comunità e soprattutto personale. Il 24 aprile del 1992 mons. Costanzo accoglie i voti perpetui e pubblici del fondatore nella parrocchia Maria SS. Ausiliatrice di Canicattini Bagni. Questi si impegna a vivere secondo la forma di vita (allora molto semplice ed elementare) della Comunità San Damiano. Qualche mese prima era stato firmato il permesso scritto di Mons. Nicolosi, Vescovo di Noto, perché la Comunità potesse dipendere dall’Arcidiocesi di Siracusa, visto che l’eremo ricadeva e ricade su territorio della diocesi di Noto ma era stata fin dall’inizio sostenuta dall’Arcivescovo di Siracusa. Nel 93 arrivano i primi giovani pronti a servire il Signore secondo la nostra forma di vita. Comincia a prendere corpo la Comunità come adesso vive nella Chiesa. Una comunità contemplativa che sente il bisogno di “annunciare” ciò che il Signore dice nel silenzio e nel nascondimento. Cominciano gli interventi nelle parrocchie, le testimonianze. Nel 95 fratel Carlo cura l’ACG nella Chiesa Madre di Canicattini Bagni. Si forma il primo gruppo di ragazzi di “strada” che segue delle catechesi insieme ai genitori. Questo primo gruppo animerà la santa Messa nella chiesa estiva di Via Magenta. Ad Assisi, nel 95, alcuni di essi cominciano un cammino di aspirantato nella comunità e cominciano a lavorare, pur rimanendo laici, nell’aiuto di altri giovani. Nel settembre del 95 fanno un recital in Piazza in cui raccontano la loro esperienza di droga, di alcoolismo, di rottura. Lo fanno insieme alle famiglie. Si forma un gruppo famiglie pronto ad accogliere ogni giovane che vorrà cominciare un percorso di “unificazione” con i suoi. Cominciano anche le missioni popolari ai giovani in collaborazione anche con altre realtà ecclesiali, le itineranze (predicazioni lungo le strade percorse a piedi e in autostop), i ritiri guidati, la predicazione degli esercizi spirituali. Nel 96 i giovani del gruppo dell’eremo sono invitati dall’Arcivescovo di Siracusa in Piazza Duomo la notte di Pentecoste. Devono testimoniare la loro esperienza ai giovani e invitarli alla celebrazione dell’Eucaristia presieduta dall’Arcivescovo stesso. Dal 95 al 97 mons. Costanzo segue con la preghiera e con la sua presenza, per quanto gli è possibile, la comunità e soprattutto questo gruppo di giovani. Una o due volte l’anno sale all’eremo e celebra per loro. Nel 97, dopo una lunga revisione degli Statuti e il Capitolo generale, la Fraternità approva gli Statuti definitivi e assume la denominazione di Fraternità santa Maria degli Angeli. Nello stesso anno sono invitati per una missione a Piazza Armerina, al termine della quale l’allora Vescovo titolare, li esorta ad aprire una casa in quella Diocesi. Nel contempo la Fraternità dei laici è molto cresciuta (12 consacrati solo a Canicattini Bagni) e quindi si decide di accettare il dono di Dio che viene dalle mani di Mons Cirrincione..

Screenshots

iPhone Screenshot 1
iPhone Screenshot 2
iPad Screenshot 1
iPad Screenshot 2
Con Francesco
View in iTunes
This app is designed for both iPhone and iPad
  • Free
  • Category: Education
  • Released:
  • Version: 1.7.13.60
  • Size: 75.8 MB
  • Language: English
  • Developer:

Compatibility: Requires iOS 7.0 or later. Compatible with iPhone, iPad and iPod touch.

Customer Ratings

This application has not received enough ratings to display a summary.