iTunes

Apertura di iTunes Store.Se iTunes non si apre, fai clic sull'icona dell'applicazione iTunes nel Dock o sul desktop di Windows.Progress Indicator
Apertura di iBooks Store in corsoSe iBooks non si apre, clicca sull'app iBooks nel Dock.Progress Indicator
iTunes

iTunes is the world's easiest way to organize and add to your digital media collection.

Non abbiamo trovato iTunes sul tuo computer. Per le anteprime e l'acquisto di musica di [?], scarica iTunes adesso.

Hai già iTunes? Fai clic su Anche io ho iTunes! per aprirlo.

I Have iTunes Download gratuito
iTunes per Mac+PC

Afterhours

Vedi in iTunes

Per l'anteprima di un brano, passa il mouse sul titolo e fai clic su Anteprima. Apri Tunes per acquistare e scaricare musica.

Biografia

Band milanese indie-rock formatasi a Milano verso la meta’ degli anni ’80, gli Afterhours sono capitanati dal cantante e chitarrista Manuel Agnelli, e sono considerati una delle band di spicco del panorama alternative-rock italiano. Dopo alcuni singoli a partire da “My Bit Boy” del 1987, e l’Ep “All the good children go to hell”, registrano il loro primo album nel 1990, dal titolo “During Christine’s sleep”, pubblicato dall’etichetta indipendente Vox Pop, col quale si fanno notare sia in Italia che negli Stati Uniti. Tre anni dopo e’ la volta di “Pop kills your soul”, anche questo cantato interamente in inglese, che contiene tra i brani, cover dei Beatles e dei Bee Gees. Nel 1995 ecco l’esordio in lingua italiana, con l’album “Germi”, che contiene brani dei loro due precedenti lavori, tra cui “Dentro Marilyn”. Nel 1997, dopo la chiusura dell’etichetta Vox Pop, firmano con la Mescal e pubblicano “Hai paura del buio?” che contiene i due singoli “Male di miele” e “Sui giovani d’oggi ci scatarro su”. E’ poi la volta di “Non e’ per sempre”, nel 1999, nel quale le sonorita’ si spostano piu’ sul versante pop. Nell’aprile 2002 esce “Quello che non c’e’”, nel quale si segnalano la title track e “La gente sta male”. La musica e i testi si fanno piu’ cupi e malinconici, e con “Ballate per piccole iene” del 2005 viene chiamato alla coproduzione Greg Dulli degli Afghan Wings. Tre anni dopo ecco la firma per l’etichetta Universal e l’album “I milanesi ammazzano il sabato”, con Greg Dulli ancora una volta a co-produrre, disco che con i singoli “E’ solo febbre”,”Pochi istanti nella lavatrice” e “Riprendere Berlino” ottiene un ottimo successo di vendita. Del 2012 e’ il loro album piu’ recente, “Padania”, prodotto da Agnelli insieme a Tommaso Colliva (Eugenio Finardi, Muse), e registrato per la nuova etichetta del gruppo, la Germi. Dall’album vengono estratti alcuni singoli come “La tempesta e’ in arrivo” e “Padania” e ottiene un ottimo successo di critica e di vendite.

Top singoli

Formato(a):

Italy

Genere
Anni di attività:

'80s, '90s, '00s, '10s

Precursori

Contemporanei