iTunes

Apertura di iTunes Store.Se iTunes non si apre, fai clic sull'icona dell'applicazione iTunes nel Dock o sul desktop di Windows.Progress Indicator
Apertura di iBooks Store in corsoSe iBooks non si apre, clicca sull'app iBooks nel Dock.Progress Indicator
iTunes

iTunes is the world's easiest way to organize and add to your digital media collection.

Non abbiamo trovato iTunes sul tuo computer. Per le anteprime e l'acquisto di musica di [?], scarica iTunes adesso.

Hai già iTunes? Fai clic su Anche io ho iTunes! per aprirlo.

I Have iTunes Download gratuito
iTunes per Mac+PC

Mario Castelnuovo

Vedi in iTunes

Per l'anteprima di un brano, passa il mouse sul titolo e fai clic su Anteprima. Apri Tunes per acquistare e scaricare musica.

Biografie

Nino Castelnuovo e’ un cantautore e chitarrista romano, classe 1955. Viene scoperto dal celebre collega Amedeo Minghi, che partecipa alle registrazioni e produce il suo primo album, “Sette fili di canapa” dal quale vengono estratti i celeberrimi singoli “Oceania” (presentato con grande successo a “Domenica In” edizione 1981, e “Sette fili di canapa” che l’artista presenta al Festival di Sanremo 1982. Nel 1984 e’ la volta di “Mario Castelnuovo”, ancora una volta prodotto da Amedeo Minghi, che contiene “Nina”, una delle sue piu’ celebri canzoni portata con successo anche al Festival di Sanremo di quell’anno. Un anno dopo arriva “E’ la piazza del campo”, stavolta prodotto da Ennio Melis e Lilli Greco, con sonorita’ piu’ acustiche, e Castelnuovo inizia una intensa attivita’ live. Nel 1987 esce “Venere”, con un’altra apparizione al Festival Sanremese con “Madonna di Venere”. L’anno dopo arriva “Sul nido del cuculo”, la cui title track e’ ispirata al celeberrimo film di Milos Forman, e alla produzione troviamo Antonio Coggio (Baglioni, Fossati, etc.). Gli anni ’80 si chiudono con una raccolta con qualche inedito, “Come sara’ mio figlio”, che chiude il suo rapporto con Rca. Del 1993 e’ il suo unico album per Fonit Cetra, intitolato semplicemente “Castelnuovo”. Il 1996 vede la pubblicazione del suo ottavo album, “Signorine adorate”, pubblicato da Giungla Records, che vede la partecipazione di Rino Zurzolo e Maurizio dei Lazzaretti. Con “Buongiorno” , del 2000, torna alla produzione dopo molti anni Lilli Greco, mentre Alberto Antinori si occupa di arrangiamenti e missaggio . Nel 2005 ecco “Com’erano venute buone le ciliegie nella primavera del ‘42”, titolo che richiama un po’ Lina Wertmuller, che infatti e’ ospite del disco come voce recitante nella canzone che da’ il titolo all’album. Nell’aprile 2014 esce il suo album piu’ recente, “Musica per un incendio”, con la produzione di Lilli Greco, Luciano Ciccaglioni e Simone Sciumpata, al quale partecipano Johnny Di Tacco, Brenda Beeson e Bianca Giovannini con il quale Castelnuovo continua e rinnova la sua arte di grande esponente della musica d’autore italiana.

Top singoli

Genere
Anni di attività:

'10s