• 7,99 €

Descrizione dell’editore

Questo romanzo racconta la vita del santo compatrono di Milano. La parabola di Carlo Borromeo (1538-1584), arcivescovo di Milano dal 1565, canonizzato nel 1610, si svolge attraversando gli aspetti più noti, ma anche quelli meno noti, esplorando pensieri, difficoltà, interventi, proponendo appunti, lettere, documenti, anche inediti, indagando nella pratica e nell'istituto della preghiera e dei sacramenti.
E, ancora, entrando nell'elaborazione della nozione di humilitas, nella distinzione tra salute e sanità, nella gestione di emergenze quali la peste del 1576, nella costruzione delle chiese, delle scuole, degli ospedali, nella promozione delle arti e delle scienze, nella lettura degli scritti e nelle testimonianze coeve e postume, fino a raccogliere l'eredità cattolica di un santo di straordinaria grandezza. Un racconto che ha i toni della leggerezza e della poesia, ma anche della scrittura e della conclusione, del futuro e dell'avvenire, e che indica Carlo Borromeo come intellettuale assolutamente moderno e attuale. La lettura è affidata da Il Club di Milano agli attori Elda Olivieri, Claudio Moneta e Giorgio Bonino.

GENERE
Biografie e memorie
NARRATORE
Giorgio Bonino, Claudio Moneta, Elda Olivieri
DURATA
05:40
h min
PUBBLICATO
2013
13 febbraio
EDITORE
Il Club di Milano
PRESENTATO DA
Audible.com
LINGUA
IT
Italiano
DIMENSIONE
306.8
MB

Recensioni dei clienti

MicEllaros ,

Testo complesso. Lettura piacevolissima

Non sempre le cose difficili, impegnative e complesse sono da evitare. Ascoltare questo testo esige, sì, un impegno, ma la narrazione risulta semplice, coinvolgente e restituisce una figura di san Carlo Borromeo, cardinale di Milano, ancora più grande di quanto si è tramandato in quattro secoli. L'autrice però non utilizza il modo del racconto agiografico, ma dice come il Borromeo affronta le cose per questioni (per esempio come pregare, che cosa sia l'umiltà, l'efficacia della comunicazione, e la nozione di salute nella varie accezioni) e come interviene nella chiesa, nella società, nelle epidemie, nell'educazione e nell'accoglienza di orfani, poveri, stranieri, donne, religiosi, ecc. Moltissime le testimonianze di storici, poeti e scrittori che si inseriscono nella narrazione, fra tutti il Tasso, il Ripamonti e il Manzoni. Un testo denso di notizie storiche e di documenti inediti. Piacevolissimo l'ascolto.