iTunes

Apertura di iTunes Store.Se iTunes non si apre, fai clic sull'icona dell'applicazione iTunes nel Dock o sul desktop di Windows.Progress Indicator
Apertura di iBooks Store in corsoSe iBooks non si apre, clicca sull'app iBooks nel Dock.Progress Indicator
iTunes

iTunes is the world's easiest way to organize and add to your digital media collection.

Non abbiamo trovato iTunes sul tuo computer. Per scaricare articoli dall'iTunes Store, installa iTunes adesso.

Hai già iTunes? Fai clic su Anche io ho iTunes! per aprirlo.

I Have iTunes Download gratuito
iTunes per Mac+PC

Costituzione, Stato e crisi - Eresie di libertà per un Paese di sudditi

Questo libro può essere scaricato con iBooks sul tuo Mac o dispositivo iOS e con iTunes sul tuo computer. I libri devono essere letti con iBooks sia su Mac che su dispositivi iOS.

Descrizione

Questo libro pone sotto processo uno dei miti della nostra società: quella Costituzione «nata dalla Resistenza» che, benché sia stata concepita ormai molti decenni fa ed entro un contesto culturale dominato da ideologie illiberali, continua ad apparire, agli occhi di molti, qualcosa di sacro e intoccabile. Per uscire da una crisi economica, non bastano i numeri: bisogna anzitutto uscire da una crisi culturale. Quello che ha rischiato d’andare in default – e forse lo rischia tuttora – è un Paese saldamente ancorato allo statalismo che ha paura del mercato, della concorrenza, della competizione; che teme le normali dinamiche di una società libera e di un’economia libera. Il privato è divenuto un nemico da combattere; la logica del profitto, un’aberrazione da scacciare con un esorcismo purificatore. Le imprese che scappano all’estero per fuggire dalla persecuzione fiscale sono marchiate con la lettera scarlatta dell’infamia. Si preferisce restare nel Medioevo economico, con la Costituzione come supremo sigillo di questa paralisi. È prioritario affrancarsi dall’idea che lo Stato sia la soluzione: lo Stato è il problema. Prefazione di Carlo Lottieri.

Recensioni clienti

Costituzione, Stato e Crisi - Eresie di libertà per un Paese di sudditi

Diverse cose qui trovate, erano pure miei pensieri oppure a me note.
Tuttavia è stata una lettura istruttiva ed ho appreso pure nuove cose.
Non condivido alcune soluzioni proposte nell'ultimo capitolo.
Preferisco le cose chiare nette alla Anglosassone, piuttosto che i brodetti compromissori alla Latina.
Alcuni meccanismi proposti, mi paiono poco lineari.
Infine, pur volendo stare nei meccanismi proposti, se ci si vuole affidare alla Corte Costituzionale, questa allora deve essere terza rispetto alla politica e ciò è Posdibile, a mio avviso, solo se ci si affida all'estrazione a sorte dei membri tra coloro, avvocati e magistrati, che abbiano una lunga ed onorata cartiera alle spalle.
Se volete avere una visione diversa e nove prospettive per il nostro Paese, compratelo!

Costituzione, Stato e crisi - Eresie di libertà per un Paese di sudditi
Vedi in iTunes
  • 5,49 €
  • Disponibile su iPhone, iPad, iPod touch e Mac.
  • Categoria: Politica e attualità
  • Pubblicato: 04/05/2015
  • Editore: Federico Cartelli
  • Pagine: 138
  • Lingua: Italiano
  • Requisiti: Per leggere questo libro, devi disporre di un dispositivo iOS con iBooks 1.3.1 o versione successiva e iOS 4.3.3 o versione successiva, oppure di un Mac con iBooks 1.0 o versione successiva e OS X 10.9 o versione successiva.

Valutazioni dei clienti

Non abbiamo ricevuto abbastanza valutazioni per visualizzare una media per quanto riguarda questo libro.