iTunes

Apertura di iTunes Store.Se iTunes non si apre, fai clic sull'icona dell'applicazione iTunes nel Dock o sul desktop di Windows.Progress Indicator
Apertura di Apple Books.Se Apple Books non si apre, clicca sull’app Libri nel Dock.Progress Indicator
iTunes

iTunes is the world's easiest way to organize and add to your digital media collection.

Non abbiamo trovato iTunes sul tuo computer. Per scaricare articoli dall'iTunes Store, installa iTunes adesso.

Hai già iTunes? Fai clic su Anche io ho iTunes! per aprirlo.

I Have iTunes Download gratuito

Guida al Parco archeologico e Museo all’aperto Terramara di Montale

Questo libro è disponibile per il download con Apple Books su Mac o dispositivo iOS. I libri Multi-Touch possono essere letti con Apple Books su Mac o dispositivi iOS. I libri con elementi interattivi funzionano meglio sui dispositivi iOS. Apple Books su Mac richiede OS X 10.9 o versione successiva.

Descrizione

Il sito archeologico di Montale in provincia di Modena fu “riscoperto” nella seconda metà dell’Ottocento, quando vennero alla luce innumerevoli reperti dell’età del bronzo in questa terre del Modenese note come “terramare”.

Le Terramare erano villaggi dell'età del bronzo sorti in Emilia e nella zona centrale della Pianura Padana attorno alla metà del II millennio a.C. 
Ogni insediamento, generalmente a pianta rettangolare, era dotato di fortificazioni artificiali costituite da alti terrapieni rinforzati da palizzate in legno e circondate da fossati con acqua.

Le capanne erano spesso costruite su piattaforme sostenute da pali, simili a quelle delle palafitte, ma collocate sulla terraferma e non su bacini lacustri, un sistema per isolarle dall'umidità del terreno.
Le abitazioni, realizzate con terra e legno, venivano spesso ricostruite e di conseguenza strati di macerie si accumulavano uno sull'altro dando luogo a vere e proprie collinette. 

Nel corso dell'800 la terra che formava le collinette venne utilizzata come concime; queste cave di terriccio si chiamarono terre "mare" o "marne".
Gli studi hanno messo in luce che le Terramare furono l'espressione di una società piuttosto ricca e tecnologicamente e culturalmente avanzata che scomparve in modo misterioso e repentino attorno al 1180 a.C.

Il Parco Archeologico di Montale (23.000 mq.) comprende un'Area archeologica e un Museo all'aperto.

L'area archeologica è visitabile grazie ad una struttura coperta che permette di visitare gli scavi e "leggere" direttamente sul terreno le tracce di oltre quattro secoli di vita del villaggio.

In una zona attigua all'area archeologica, il Museo all'aperto propone una ricostruzione a grandezza naturale di una parte del villaggio, comprendente il fossato, il terrapieno con palizzate difensive, la porta di ingresso al villaggio e due grandi case ricostruite filologicamente grazie ai dati provenienti dagli scavi.

L'interno delle case è arredato con supellettili, vasellami, utensili, armi, copie perfette degli originali.

Immagini

screenshot 1
screenshot 2
screenshot 3
screenshot 4
screenshot 5
screenshot 6
screenshot 7
screenshot 8
screenshot 9
screenshot 10
screenshot 11
screenshot 12
screenshot 13
Guida al Parco archeologico e Museo all’aperto Terramara di Montale
Vedi in iTunes
  • 1,99 €
  • Disponibile su iPad, iPhone e Mac.
  • Categoria: Storia
  • Pubblicato: 08/10/2012
  • Editore: INDEX
  • Pagine: 280
  • Lingua: Italiano
  • Requisiti: Questo libro può essere letto solo su un dispositivo iOS con Apple Books su iOS 12 o versione successiva, su un iPad con iBooks 2 o versione successiva e iOS 5 o versione successiva, su un iPhone con iOS 8.4 o versione successiva, oppure su un Mac con OS X 10.9 o versione successiva.

Valutazioni dei clienti

Non abbiamo ricevuto abbastanza valutazioni per visualizzare una media per quanto riguarda questo libro.