• 20,99 €

Descrizione della casa editrice

Il presente lavoro trae origine da una considerazione riguardante il fatto che nel cammino di una sociologia stretta tra un approccio macrosociologico -- che si occupa degli ambiti istituzionali e macrostrutturali delle società come dimensioni pre-esistenti rispetto ai singoli -- ed uno microsociologico -- rivolto all'analisi delle configurazioni sociali minime esistenti nelle nostre società, intese come i luoghi di una interazione formale e/o informale -- vi fosse uno spazio nel quale le conoscenze sociologiche potessero essere utili per interventi sugli stati individuali di disagio.

L'ipotesi della socioterapia è che non vi sia un concetto astratto di disagio ma che si debba fare riferimento ad una serie di ambiti, alcuni dei quali sono intimamente legati a quella che l'autore ha definito la deriva storica dei media: il succedersi di media via via dominanti che crea periodi iniziali di disagio in relazione dell'obsolescenza di quello precedente e nella fase di consolidamento di quello successivo. Così è stato, nel passaggio dalla cultura orale a quella tipografica, per il vagabondaggio, il brigantaggio e l'alcolismo.

GENERE
Non-fiction
PUBBLICATO
2017
25 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
464
Pagine
CASA EDITRICE
Leonardo Benvenuti
DIMENSIONE
719.9
KB

Altri libri di Leonardo Benvenuti